fbpx

Vicenza

2019

Si è conclusa giovedì l’undicesima edizione italiana di Enoforum, con 150 relazioni in tre sale conferenze durante tre giorni di congresso, che hanno presentato i risultati delle attività di ricerca e sviluppo svolte negli ultimi anni da 84 gruppi di ricerca da tutti i paesi produttori di vino nel mondo.

La rassegna delle innovazioni ha compreso anche l’esposizione di 80 poster, la proiezione di 26 filmati, la degustazione di circa 200 vini sperimentali, l’approfondimento presso 50 desk aziendali.

Una tale ricchezza di nuove proposte tecnologiche ha attirato a Vicenza 1.200 congressisti da tutta Italia, con una crescente rappresentanza di stranieri. Questi numeri confermano il primato europeo di Enoforum tra i congressi del settore vitivinicolo, raggiunto e consolidato con risultati crescenti ormai da tre edizioni.

Premio Assoenologi-Versini 2019 assegnato a Viviana Corich

25 Luglio 2019
Il lavoro dal titolo “La gestione del lievito nelle fasi post-fermentative: riduzione dell'uso dei solfiti e prolungamento della shelf-life del vino Prosecco” si focalizza sugli effetti della presenza del lievito durante le fasi di maturazione dei vini.

Premio SIVE-Oenoppia 2019 ad Antonio Morata

25 Luglio 2019
Tema del lavoro vincitore “Utilizzo dell’omogeneizzazione ad altissima pressione nella vinificazione”, che riguarda il trattamento del mosto per controllare prima della fermentazione i microrganismi potenzialmente contaminanti e ridurre così l'aggiunta di solfiti

Enoforum 2019 da record

25 Luglio 2019
Si è conclusa la dodicesima edizione italiana di Enoforum, con 150 relazioni in tre sale conferenze durante tre giorni di congresso, l'esposizione di 80 poster, la degustazione di 200 vini sperimentali, la partecipazione di oltre 1.200 congressisti

Colleghi nel bicchiere: degustazione di Champagne ad Enoforum

7 Maggio 2019
Lo Champagne è un vino spumante principalmente frutto di assemblaggio, grazie all’ampio ventaglio di opzioni disponibili per l’elaborazione delle cuvée: 320 cru, 7 vitigni combinabili in infinite possibilità

Innovation Challenge presentato ad Enoforum

18 Aprile 2019
L’iniziativa nasce con lo scopo di valorizzare e divulgare le migliori innovazioni di prodotti o processi presentate dalle imprese espositrici di SIMEI ed Enovitis, coinvolgendo il pubblico di Enoforum per la parte di selezione dei vincitori.

Presentazione dei primi risultati del progetto Soil4Wine LIFE+

4 Aprile 2019
La prima parte dell'intervento tratterà gli aspetti agronomici con il Prof. Stefano Poni dell'Università di Piacenza, a seguire, la Dott.ssa Sara Elisabetta Legler (Horta srl) presenterà uno strumento innovativo ed interattivo per la gestione del suolo in viticoltura.

Valorizzazione della biodiversità varietale sui Colli Piacentini

4 Aprile 2019
Una sessione del congresso sarà focalizzata sui risultati dei primi 2 anni del progetto. L'intervento tratterà sopratutto della biodiversità varietale, con i Dott.ri Tommaso Frioni e Matteo Gatti dell'Università di Piacenza

Media Partner Enoforum 2019

13 Marzo 2019
Il congresso Enoforum ha visto la collaborazione delle più importanti testate giornalistiche del settore vitivinicolo: Infowine.com, Corriere Vinicolo, Millevigne, VVQ, L'informatore Agrario, L'enologo

Partecipazione con un poster per i ricercatori

18 Febbraio 2019
Ad Enoforum è possibile, per i ricercatori scientifici, partecipare con un poster: per tutte le informazioni consultare il regolamento e il modulo allegati.

4 Premio Ricerca Internazionale per lo Sviluppo: PREMIO OENOPPIA 2019

20 Dicembre 2018
Il premio è aperto a gruppi di ricerca italiani, Europei ed Extra-Europei, ed è supportato dall'associazione OENOPPIA. Per partecipare con uno o più lavori di ricerca, condotti negli ultimi tre anni, è necessario inviare il modulo di partecipazione entro il 21 dicembre 2018.

7 Premio RICERCA ITALIANA PER LO SVILUPPO Premio ASSOENOLOGI Versini

22 Novembre 2018
Il premio è aperto a gruppi di ricerca italiani, promosso da SIVE (Società Italiana di Viticoltura ed Enologia) e Assoenologi e supportato dalla Fondazione Edmund Mach. E' possibile partecipare con uno o più lavori di ricerca entro il 21 dicembre 2018.