fbpx

Mercoledì 19 maggio, ore 08h40 – 13h00

LE STRATEGIE DELL’OIV PER SUPERARE LE ATTUALI SFIDE DEL SETTORE VITIVINICOLO

Guido Baldeschi Balleani, Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino (OIV)

 

Relazioni selezionate da Enoforum Web Conference

ULTRASUONI: tecnologia emergente e a basso impatto per la vinificazione delle uve rosse

Andrea Natolino, Università degli Studi di Udine, Italy

Metodo ottico per la determinazione rapida del contenuto di tannini nei vini rossi

Arianna Ricci, University of Bologna, Italy

 

UTILIZZO DI PROTEASI PER L’OTTENIMENTO DELLA STABILITÀ PROTEICA DEI VINI

Modulo co-gestito da Oenobrands SAS / Corimpex srl

 

Utilizzo di una proteasi specifica, per l’ottenimento della stabilità proteica dei vini

Remi Schneider, Oenobrands

Le proteine instabili dei vini: stato dell’arte

Matteo Marangon, Università di Udine

 

 

PREVENIRE LE PRECIPITAZIONI DI QUERCETINA NEI VINI ROSSI: LA RIVOLUZIONE NEL COLLAGGIO

Modulo co-gestito da OENOFRANCE

 

Precipitazione della quercetina: nozioni generali e attuali conoscenze

Daniele Pizzinato, Oenofrance Italia

Gestione rivoluzionaria del collaggio per prevenire la problematica della quercetina

Simone Vincenzi, Università degli studi di Padova

 

LA STABILITÀ DEL TARTRATO DI CALCIO NEI VINI: LA TEORIA, I METODI DI STIMA E VERIFICA, LE POSSIBILI SOLUZIONI

Modulo co-gestito da Enartis

 

Meccanismi di assorbimento e accumulo del calcio nelle uve

Claudio Lovisolo, Università di Torino

La stabilità del tartrato di calcio nei vini: la teoria, i metodi di verifica, le possibili soluzioni

Gianni Triulzi; Enartis

La stabilità del tartrato di calcio nei vini: la situazione nella zona del Prosecco

Eddy De Faveri, Enopiave

 

NUOVI CRITERI DI VALUTAZIONE DELLA STABILITÀ DEI VINI

Sessione dedicata al progetto OXYLESS

 

Alterabilità nel tempo dei vini in commercio

Stefano Ferrari, ISVEA

Approcci integrati per stimare l’ossidabilità dei vini – Progetto Oxyless

Piergiorgio Comuzzo, Università degli Studi di Udine

Sviluppi nella valutazione della stabilità colloidale dei vini

Francesca Borghini, ISVEA

 

Scarica il programma in pdf con tutti gli orari