fbpx

Organizzazione

Il Congresso Enoforum è organizzato da Vinidea srl (Segreteria organizzativa) per conto dell’Associazione SIVE – Società Italiana Viticoltura ed Enologia, in collaborazione  con Assoenologi ed Unione Italiana Vini

Vinidea srl

Vinidea srl

Aggiornamento e formazione per il mondo del vino

È una società specializzata nel trasferimento dell’innovazione nel settore enologico. Da vent’anni crea occasioni di scambio d’informazioni tra ricerca e produzione e tra regioni e paesi vitivinicoli, grazie ad una capillare rete mondiale di contatti. Oltre ad essere segreteria SIVE, organizza l’aggiornamento tecnico nazionale per ASSOENOLOGI e promuove l’innovazione nel settore del vino insieme a UNIONE ITALIANA VINI.
Edita la rivista tecnica internet INFOWINE (5 lingue; 100.000 visitatori unici annui); ha vasta esperienza nella progettazione e realizzazione di progetti europei (FP7, H2020, LIFE, Erasmus) e nazionali (PSR in diverse regioni italiane).

www.vinidea.it

SIVE - Società Italiana Viticoltura ed Enologia

SIVE

Società Italiana di Viticoltura ed Enologia​

È un’associazione finalizzata all’aggiornamento tecnico e allo sviluppo del settore vitivinicolo. Associa sia persone fisiche (enologi, agronomi, produttori) che persone giuridiche (produttori di vino, aziende fornitrici di beni e servizi) che intendono sostenere e frequentare viaggi studio, seminari, incontri e congressi proposti dall’associazione. Dal 2000 SIVE ha affidato a Vinidea l’incarico di segreteria organizzativa. Abbiamo costruito una rete di relazioni internazionali tra tecnici, ricercatori e aziende fornitrici senza uguali, che è fonte continua e veicolo efficace di novità. La nostra missione è ridurre gli ostacoli al libero scambio di informazioni tecniche nel mondo del vino, siano essi di distanza, di lingua, di denaro o di tempo.

www.siveonline.it

Assoenologi

Associazione Enologi Enotecnici Italiani

Assoenologi raggruppa, rappresenta, tutela ed aggiorna, da un punto di vista tecnico-scientifico, circa l’85% dei tecnici vitivinicoli attivamente impegnati nel settore.
Opera inoltre per il miglioramento e la tutela della produzione vitivinicola nazionale e per la sua valorizzazione e diffusione in Italia e, come organizzazione professionale dei tecnici del settore, partecipa ai tavoli tecnici ministeriali e alla discussione di provvedimenti legislativi.
L’Assoenologi inoltre sostiene la ricerca in campo viticolo-enologico e incentiva la sperimentazione finalizzata alla risoluzione dei problemi tecnici con cui gli enologi e gli enotecnici ogni giorno si devono confrontare in vigneto ed in cantina.

www.assoenologi.it

Logo Unione Italiana Vini

Unione Italiana Vini

L'associazione delle imprese del vino italiane dal 1895

Oenoppia

Oenological Products and Practices - International Association

OENOPPIA è un’associazione no-profit che raggruppa i principali attori coinvolti nella produzione e nello sviluppo di prodotti enologici. I membri di Oenoppia rappresentano approssimativamente l’85% dei prodotti enologici utilizzati dagli enologi nel mondo. Per decenni i gruppi che compongono Oenoppia hanno fondato il loro sviluppo sulla ricerca e sull’innovazione. La loro conoscenza delle applicazioni enologiche è stata sviluppata sia internamente sia grazie alla collaborazione con i principali centri di ricerca del mondo. I soci Oenoppia hanno promosso la pubblicazione di un gran numero di pubblicazioni scientifiche e brevetti riguardanti la ricerca della migliore espressione possibile del potenziale qualitativo delle uve.
Sono membri di OENOPPIA: AB Group, Agrovin, AEB, Eaton, Bioseutica, Dal Cin, Enologica Vason, Chr. Hansen, Oenobrands, Erbslöh, Esseco, Fermentis, Laffort, Lallemand, Lyven, Novozymes, Silvateam, Cofalec.

La Fondazione Edmund Mach (FEM) svolge attività di ricerca scientifica, istruzione e formazione, sperimentazione, consulenza e servizio alle imprese nei settori agricolo, agro-alimentare e ambientale. La FEM continua gli scopi e l’attività dell’Istituto Agrario di San Michele all’Adige nei cui laboratori il dott. Giuseppe Versini ha operato lungamente come ricercatore.
FEM è strutturata in tre poli costituiti dal Centro Istruzione e Formazione, dal Centro Ricerca e Innovazione e dal Centro Trasferimento Tecnologico. Quest’ultimo in particolare è designato a gestire le attività di ricerca applicata e sperimentazione, i servizi e la consulenza a favore delle imprese del settore agro-alimentare.